I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. Piazza del Gesu' smentisce il capogruppo della Lega a Montecitorio, Roberto Maroni, sui presunti contatti tra esponenti Dc 'vicini a Martinazzoli' e i vertici della Lega per un accordo di governo che tagli fuori il Pds : ''non ne so nulla, a me non risulta'', dice Rosa Russo Jervolino, presidente del partito. Nessuna conferma neppure dal presidente dei senatori leghisti, Francesco Speroni. ''Io di contatti non ne ho avuti e non ne so niente'', dice all'Adnkronos. ''Ma se lo dice Maroni - aggiunge - gli credo''. Intanto il Pds resta ''tranquillo e distaccato'' da quelle che a Botteghe Oscure vengono definite ''alchimie estive'', e bolla come ''puro accordo di potere'' un eventuale patto di governo tra il Carroccio e lo Scudo crociato.

Roma. L'Italia non e' piu' il fanalino di coda nella graduatoria dei Paesi Cee che hanno recepito nei loro ordinamenti le direttive comunitarie. Il nostro Paese, informa il decimo rapporto Cee sull'apllicazione del diritto comunitario, e' attualmente in terzultima posizione, con l'89,1 per cento di direttive recepite. Al primo posto la Danimarca con il 96 per cento all'ultimo la Grecia con l'88,3, media europea 91 per cento. Tra le procedure contro gli Stati membri, in aumento i casi di messa in mora che sono passati dagli 853 del '91 ai 1.210 del '92. L'Italia e' il Paese piu' bersagliato con 137 casi.

Roma. Per la scuola l'autunno si preannuncia davvero caldo. In risposta alla decisione del governo di tagliare di 3.500 miliardi i finanziamenti per l'istruzione e di abolire 56 mila classi a partire dall'inizio dell'anno, lo Snals, il piu' forte sindacato della scuola, tira fuori le unghie. Per la prossima settimana, infatti, sono stati convocati i segretari provinciali ed il Comitato centrale per decidere tempi e modi per un'incisiva azione di lotta con cui fronteggiare le posizioni assunte dal ministro della Pubblica Istruzione, Rosa Russo Jervolino. Il rischio di ritardare l'inizio dell'anno scolastico diventa cosi' piu' reale.

Milano. Nuova giornata positiva in Borsa, dove le contrattazioni hanno proceduto anche oggi a ritmo sostenuto. Particolarmente richiesti i titoli dei settori bancario e assicurativo, con le Generali in evidenza. Ancora richieste per i titoli del gruppo Fiat e per i telefonici. (segue)

(Dis/Bb/Adnkronos)