BDS: CAMPIONE (REGIONE SICILIA) - ANCHE MISURE DRASTICHE
BDS: CAMPIONE (REGIONE SICILIA) - ANCHE MISURE DRASTICHE

Roma, 2 set. - (Adnkronos) - Si profila una soluzione per il Banco di Sicilia, anche con il ricorso a ''cure drastiche''. Giuseppe Campione, presidente della regione Sicilia, azionista di maggioranza dell'istituto, spiega che ''tutti i problemi sono risolvibili, anche con il ricorso a misure drastiche, che sarano quelle indicate dalla Banca d'Italia: non ci possono essere mezze misure''.

Il presidente della regione non scende nei particolari neanche per quanto riguarda l'eventuale ingresso di soci terzi nel capitale dell'istituto siciliano gravato da tre mila miliardi di sofferenze, dopo la scelta della Cariplo di non intervenire con una iniezione di mezzi freschi in cambio di una quota azionaria. L'intervento di un altro partner nel capitale e' ''una cosa che la Banca d'Italia sta ancora valutando'', spiega Campione all'Adnkronos. D'altra parte, i contatti tra l'istituto di vigilanza e l'azionista di controllo del Banco sono ''quasi quotidiani''.

''Sappiamo che la Banca d'Italia sta seguendo il problema con molto interesse e con molta attenzione, cosi' come il ministero del tesoro. E pensiamo che emerga una soluzione che metta il Banco in condizioni di stare sul mercato in maniera soddisfacente. Occorre porre queste basi senza allarmismi''.

(Kat-Rpa/Pan/Adnkronos)