CIAMPI (2)
CIAMPI (2)

(Adnkronos) - Confermato il secondo round del confronto con il governo per mercoledi' prossimo, prima dell'approvazione della finanziaria prevista per giovedi', Callieri ha riferito che gli industriali hanno indicato al Presidente del consiglio la priorita' fondamentale che ''la manovra non comporti aggravi diretti o indiretti sul sistema delle imprese''.

Le richieste imprenditoriali si sono appuntate inoltre su provvedimenti che migliorino la liquidita' delle aziende ''attraverso l'istituzione del conto corrente fiscale e previdenziale'', su un'azione ''piu' in incisiva'' di riduzione del costo del denaro ''essendo questo, determinante sugli investimenti che hanno poi riflesso sull'occupazione''.

Particolare attenzione e' stata infine ''raccomandata'' al governo sulle ''misure di incentivazione e sviluppo della capacita' di competitivita' dell'economia italiana'' in particolare per i settori maggiormente esposti alla concorrenza. ''Abbiamo chiesto a Ciampi -ha aggiunto il presidente della Confapi Alessandro Cocirio- la detassazione degli utili reinvestiti''. un premio che, a parere di Cocirio dovrebbe spettare alle aziende che investono in nuove tecnologie e ''pertanto possono pretendere ad aspirare a nuovi mercati''.

Sulla riduzione del costo del denaro Cipolletta ha invitato le banche ad una riflessione: ''se si riduce la domanda di credito e' evidentemente necessario abbassare il costo del denaro cosi' come sta avvenendo per i prodotti''. Il direttore generale di Confindustria e' infatti convinto che ''solo combattendo la recessione si danno risposte positive all'occupazione e non viceversa''.

(Vap/Pan/Adnkronos)