PUBBLICITA': CONTRI (ASSAP) DA GALLO PER TASSAZIONE INVESTIMENTI
PUBBLICITA': CONTRI (ASSAP) DA GALLO PER TASSAZIONE INVESTIMENTI

Milano, 2 set. - (Adnkronos) - Il ministro delle Finanze, Franco Gallo, ha ricevuto questa mattina il presidente dell'Assap (Associazione agenzie pubblicita' a servizio completo), Alberto Contri, che gli ha riportato le motivazioni con le quali l'associazione si schiera contro le ipotesi di aggravio fiscale sugli investimenti pubblicitari.

L'Assap, si legge in una nota dell'associazione, ''fa presente al ministro che l'attivita' pubblicitaria per le aziende e' un fattore produttivo, un investimento rivolto all'ampliamento del giro d'affari che consente non solo di mantenere, ma anche di incrementare i posti di lavoro. L'introduzione di una tassa avrebbe effetti fortemente negativi non solo per le agenzie di pubblicita', ma anche per le aziende stesse e per i mezzi di informazione''.

''L'effetto deprimente provocato dalla ventilata misura fiscale -argomenta l'Assap- potrebbe portare ad un'ulteriore recessione con un conseguente aggravio della cassa integrazione e quindi un onere maggiore per lo Stato. Tale onere annullerebbe quindi gli eventuali vantaggi dell'ipotizzato prelievo fiscale. L'Assap ha voluto anche ricordare al ministro Gallo che per il comparto delle agenzie di pubblicita' non sono previsti ammortizzatori sociali e ogni possibile contrazione del mercato, che per altro sta gia' subendo gli effetti della stasi economica, si ripercuoterebbe immediatamente sui livelli occupazionali''.

(Mil/zn/Adnkronos)