PRC: BERTINOTTI SEGRETARIO? COSSUTTA E MAGRI
PRC: BERTINOTTI SEGRETARIO? COSSUTTA E MAGRI

Roma, 16 set. (Adnkronos) - Rifondazione Comunista aspetta il congresso per decidere chi sara' il successore di Sergio Garavini. Ma le voci e le indiscrezioni su una possibile candidatura dell'ex segretario confederale della Cgil Fausto Bertinotti, quale prossima guida del Prc, corrono gia'. Un'ipotesi che neppure il presidente Armando Cossutta intervistato dal Tg2 si sente di scartare. ''Sara' il congresso a decidere il prossimo segretario di Rifondazione Comunista. Decideremo insieme qual e' la soluzione migliore. Certo e' che il compagno Bertinotti avra' in Rifondazione Comunista il ruolo che spetta alle sue capacita', alla sua forza politica e morale e al suo ascendente''.

Parlare del leader di 'Essere sindacato' quale prossima guida del Prc e' comunque prematuro. In primo luogo perche' Bertinotti non e' iscritto a Rifondazione anche se con Rifondazione ha condotto battaglie importanti (come la manifestazione dei lavoratori del 27 febbraio scorso ed e' tra i promotori di quella del 25 settembre). Le energie di Bertinotti, ricorda Lucio Magri, sono concentrate sull'obiettivo di sabato prossimo. ''Bertinotti ha detto che in questi giorni pensa alla manifestazione del 25 settembre. Quando le sue decisioni politiche saranno prese le commentero'. Una cosa' pero' posso dirla: sono mesi che i giornalisti continuano a suonare la musica di Rifondazione blindata e settaria. Il fatto stesso che oggi si parli di un ingresso di Bertinotti e di altri del suo valore e' la dimostrazione piu' clamorosa che questa campagna e' insensata. Lo dico con particolare soddisfazione, perche' da tempo mi batto perche' Rifondazione si allarghi e si rinnovi''.

La 'questione' Bertinotti non e' stata all'odg della Direzione svoltasi oggi al gruppo parlamentare della Camera e, assicura Rino Serri, non se n'e' parlato neppure informalmente. ''Se la consistenza di una candidatura la si valuta dalla quantita' di volte che se ne parla - ha commentato - allora dico che la candidatura di Bertinotti non sta proprio in piedi, perche' non ne abbiamo fatto cenno''.

(Ruf/zn/adnkronos)