CGIL: BERTINOTTI A RIFONDAZIONE? E' COSA CERTA
CGIL: BERTINOTTI A RIFONDAZIONE? E' COSA CERTA

Roma, 17 set. -(Adnkronos)- Il passaggio di Fausto Bertinotti al partito di Rifondazione Comunista e' dato in Cgil come certo. Ed anzi, il segretario confederale starebbe per lasciare la Cgil perche' e' ''ipotesi confermata'' quella di una sua candidatura alla guida del partito della falce e martello. Viene percio' giudicata ''singolare'' la sua richiesta di un congresso straordinario formulata oggi a Napoli nel stesso giorno in cui si annuncia il suo oramai scontato incarico futuro ed il suo prossimo addio al sindacato.

Una sede ''impropria'' inoltre, si fa notare negli ambienti della Cgil, quella scelta dal leader della minoranza interna (un organismo di corrente) per ribadire ''la voglia di una cosa che non esiste''. In verita', fanno sapere dalla Cgil, un percorso e' stato da tempo individuato e colloca anticipatamente rispetto alla sua scadenza naturale la data del futuro congresso. Che pero', si precisa, sara' ordinario.

''Non puo' essere certo Bertinotti -tuona il collega di segreteria Alfiero Grandi- colui che giudica della vita o della morte del Congresso di Rimini visto che lui non era d'accordo. In ogni caso -aggiunge- lui non celebrera' quel congresso, visto che sara' gia' fuori dalla Cgil. E poi, non capisco perche' chiamarlo straordinario, con un'inutile esercitazione, dal momento che si e' convenuto sulla sua anticipazione''. (segue)

(Vap/Pan/Adnkronos)