GIUSTIZIA (2)
GIUSTIZIA (2)

(Adnkronos) - Proprio la possibilita' di controllare in ogni momento la situazione di ogni bambinoadottato -prosegue la nota del ministero- toglie ogni fondatezza alla denuncia di Schwarzenberg, restando cosi' tassativamente escluso che il sistema delle adozioni possa essere in qualche modo legato con il mostruoso crimine contro l'umanita' rappresentato dal traffico di organi, nei confronti del quale si deve mobilitare la sorveglianza e la cooperazione internazionale.

Si e' percio' convenuto sull'esigenza di proseguire ed anzi intensificare i rapporti tra le due popolazioni. Non va dimenticato che dal Brasile proviene il 32% dei bambini che dall'estero arrivano in Italia per essere adottati, a testimonianza dei rapporti di storica affinita' tra l'Italia e il Brasile dove tanti milioni di nostri connazionali vivono.

(com/zn/adnkronos)