ITALGAS: BLITZ DELLA GUARDIA DI FINANZA A TORINO
ITALGAS: BLITZ DELLA GUARDIA DI FINANZA A TORINO

Torino, 23 set. (Adnkronos) - Blitz della Guardia di Finanza questa mattina alle sette alla sede centrale dell'Italgas a Torino. A quanto si apprende le Fiamme Gialle avrebbero perquisito gli uffici del presidente Carlo Da Molo e la vicina foresteria utilizzata dai dirigenti, sequestrando alcuni documenti. L'operazione sarebbe collegata alla vicenda Acega, la municipalizzata di Trieste sulla quale aveva messo gli occhi il gigante torinese in vista della privatizzazione decisa dal Comune.

Il 9 settembre scorso Da Molo era gia' stato sentito come testimone dalla Guardia di Finanza triestina, che sta raccogliendo il dossier relativo all'indagine avviata dalla procura locale nell'ambito della quale il 24 e il 25 agosto erano scattati i primi avvisi di garanzia per Eduardo D'Amore, ex assessore ai servizi pubblici industriali e consigliere al Comune di Trieste dal 1978 e per Eugenio Lancellotto, direttore generale dell'Italgas e presidente del metanodotto veneziano. Per entrambi l'ipotesi di reato formulata dal sostituto procuratore generale Piervalerio Resinotti e' stata di abuso in atti d'ufficio.

L'Italgas entra in scena nella vicenda per avere ''sponsorizzato'' l'operazione valutazione dell'Acega attraverso due societa' internazionali, una delle quali e' la Reconta, esperte di certificazione e analisi di bilancio aziendale.

(Iac/Pe/Adnkronos)