MASSONERIA: DI BERNARDO -TORNARE AD ESSERE ORGOGLIOSI (2)
MASSONERIA: DI BERNARDO -TORNARE AD ESSERE ORGOGLIOSI (2)

(adnkronos)- Riguardo ad un altro 'scheletro nell'armadio' della massoneria, Licio Gelli, Di Bernardo ha dato un giudizio lapidario: ''Di Gelli possono occuparsi solo gli storici o i magistrati, noi dobbiamo occuparci del futuro''. Proprio il futuro e' l'ossessione del Gran Maestro: ''la mia missione e' ridare l'orgoglio ai fratelli e per essere credibili non dobbiamo svolgere nessuna attivita' politica, al massimo dare giudizi come semplici osservatori''.

Piu' cauto invece sulla democrazia interna della loggia: ''la massoneria e' un ordine iniziatico, tutto il potere, tutta l'autorita' e' nelle mani del Gran Maestro, che puo', a sua totale discrezione, distribuirla ai fratelli''.

Comunque la parole d'ordine e' proprio trasparenza, infatti gli elenchi degli affiliati, oltre mille, sono stati consegnati, come prevede la legge, al ministro dell'interno. Possibile anche una diffusione alla stampa ? ''Forse ci arriveremo''.

(Nsp/Bb/Adnkronos)