MUSULMANI: LA LEGGE ITALIANA APRE AL CORANO? (2)
MUSULMANI: LA LEGGE ITALIANA APRE AL CORANO? (2)

(Adnkronos) - I musulmani inoltre si ''battono'', ricorda il giurista, per il riconoscimento della liberta' d'abbigliamento nei luoghi pubblici (jigiab, il fazzoletto non 'velo'), il rispetto del Ramadan (il digiuno diurno che per un mese dura dall'alba al tramonto) e il rispetto nei luoghi di lavoro degli orari di preghiera, della festivita' del venerdi', della Festa della Rottura del Digiuno e di quella del Sacrificio. Ma non e' tutto. Anche nelle scuole sorgono problemi, come la richiesta della separazione dei sessi (almeno per le attivita' sportive), l'istituzione dell'ora di religione alternativa e il riconoscimento di scuole musulmane parificate. Infine la possibilita' di svolgere assistenza religiosa nelle carceri, nelle caserme e negli ospedali.

(Gia/Pe/Adnkronos)