COMIT-CREDIT: FABI, SI, CON GARANZIE, ALLA PUBLIC COMPANY
COMIT-CREDIT: FABI, SI, CON GARANZIE, ALLA PUBLIC COMPANY

Roma 23 set. (adnkronos)- I bancari della Fabi plaudono al modello di public company immaginato da Romano Prodi per la privatizzazione di Credit e Comit ma chiedono precise garanzie nei confronti dei piccoli azionisti.

''L 'innovativa e coraggiosa apertura alla partecipazione diretta dei dipendenti, oltre che della clientela, al capitale azionario'', sostengono in una nota, indica '' l'avvento di quella democrazia economica'' auspicata anche dal sindacato. Per questo la Fabi si dichiara disponibile a cercare, insieme agli altri sindacati, strumenti idonei a far si' che i dipendenti abbiano effettivamente un ruolo nella gestione del capitale aziendale.

Disponibilita' ma anche richiesta all'Iri di precise garanzie sul fronte degli assetti dirigenziali, della ricapitalizzazione delle due banche, del loro futuro sviluppo. Un modo per ovviare che ''consistenti pacchetti di azioni finiscano nelle mani di gruppi di potere economico italiani e/o stranieri, con il rischio che gli azionisti di minoranza non siano in grado di contrastare progetti gestionali non ben finalizzati''.

(Red/Bb/Adnkronos)