GILDA, SE PARTE TRATTATIVA, REVOCHIAMO SCIOPERI
GILDA, SE PARTE TRATTATIVA, REVOCHIAMO SCIOPERI

SCUOLA: COMMISSIONE GARANZIA - SUBITO RINNOVO CONTRATTO -

Roma 23 set. (Adnkronos)- Il contratto della scuola deve essere rinnovato al piu' presto. E' l'invito che la Commissione di garanzia per l'esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali rivolge a governo e sindacati, per evitare la prosecuzione delle agitazioni nel settore a danno dell'utenza. Il contratto della scuola e' scaduto da tre anni e ''considerato che esso rappresenta una delle maggiori cause di insorgenza del conflitto, la Commissione - si legge in un comunicato - invita il governo e le parti sociali al piu' sollecito avvio di un confronto negoziale per rimuovere le cause di tale conflittualita'''.

Immediata la risposta della scuola. La Gilda degli insegnanti coglie l'occasione fornita dalla delibera della Commissione per sottolineare 'l'inaccettabilita' di un ulteriore rinvio del rinnovo del contratto della scuola''. Sandro Gigliotti, coordinatore generale precisa che ''la Gilda e' disposta a revocare le agitazioni indette solo se si dara' inizio alla trattativa''. In caso contrario, invece, sara' inevitabile l'inasprimento delle azioni di lotta.

Intanto, pero', lo sciopero indetto per il prossimo 27 ottobre resta confermato. All'agitazione aderiranno anche la Cisas e l'Unicobas che invita tutte le associazioni e i coordinamenti a convergere su questa data per dare piu' risalto alla lotta sindacale. ''Anzi, per dare maggior rilievo allo sciopero unitario del 27 ottobre -si legge in un comunicato dell'Unicobas- abbiamo deciso di revocare gli scioperi orari del 19,29 e 30 ottobre, cosicche' la nostra azione possa essere piu' incisiva''.

(stg/zn/adnkronos)