MINIMUM TAX: DOMANI IL GOVERNO LA MODIFICA (2)
MINIMUM TAX: DOMANI IL GOVERNO LA MODIFICA (2)

(Adnkronos) - Se l'amministrazione finanziaria se ne accorge puo' chiedere dei chiarimenti, che il contribuente deve fornire entro 60 giorni. Se le motivazioni vengono ritenute non sufficienti dall'amministrazione questa avvia l'accertamento e procede ad iscrivere a ruolo la maggiore tassa derivante dall'applicazione dei coefficienti. Durante l'accertamento il contribuente non potra' pero' addurre a sua difesa prove non addotte nei 60 giorni in cui gli erano state richieste dall'amministrazione. Con questo meccanismo abbastanza rigido il fisco vuole evitare l'instaurarsi di un contenzioso lungo e defatigante per l'amministrazione finanziaria.

Sulla minimum tax il governo comunque contiunua ad essere sottoposto ad una forte pressione sia dalle categorie interessate che dai sindacati confederali: mentre le prime continuano a chiedere a gran voce l'abolizione della minimum tax da subito minacciando serrate e chiusure di aziende i sindacati dei lavoratori dipendenti ne chiedono il mantenimento almeno per quest'anno. E proprio in tal senso si registra una netta presa di posizione del coordinatore della politica economica della Cgil Stefano Patriarca: ''l'abolizione della minimum tax -afferma- sarebbe una provocazione non solo contro il sindacato, ma soprattutto contro gli onesti di questio paese''.

(Ric/zn/adnkronos)