TLC: DE BENEDETTI ''SISTEMA ESSENZIALE PER RILANCIO EUROPEO'' (2)
TLC: DE BENEDETTI ''SISTEMA ESSENZIALE PER RILANCIO EUROPEO'' (2)

(Adnkronos) - La seconda condizione per De Benedeteti e' data dalla capacita' di cogliere in modo corretto il significato della convergenza tra informatica e Tlc e qui De Benedetti ha evidenziato il diverso livello di sviluppo dei due settori e la natura prevalentemente ''monopolistica'' del mondo delle tlc che ''spesso determina difficolta' e ritardi nel processo di costruzione del nuovo mercato''.

Per il presidente dell'Olivetti diventa quindi ''essenziale'' il ruolo dei governi, soprattutto in quei paesi come l'Italia dove permangono anacronistiche resistenze ad abbandonare posizioni di monopolio''. Inoltre ''la convergenza deve essere accelerata da una decisa attuazione dei processi di deregolamentazione imposti dalla comunita' europea e dalla creazione di una effettiva concorrenzialita' tra gli operatori nell'offerta di servizi''. Una deregolmentazione -ha aggiunto De Benedetti che ''acquista un particolare significato nel settore delle reti e dei servizi di comunicazione mobile'', un'area in cui l'Europa ''non ha affatto perduto il treno, ma si deve muovere con risorse e norme adeguate e con iniziative competitive''.

In conclusione De Benedetti ha invitato i governi ad avviare ''un grande progetto per il rilancio della competitivita' dell'Europa attraverso la diffusione delle nuove tecnologie informatiche''. UN progetto basato su due grandi azioni: la realizzazione di una grande rete infrastrutturale informatica che consenta a tutti i cittadini europei di accedere e scambiare informazioni a basso costo e un forte impegno per il miglioramento del sistema di istruzione e formazione professionale attraverso un utilizzo pervasivo delle tecnologie informatiche.

(Dac/zn/Adnkronos)