INFARTO: NELLA DONNA LO PREVIENE LA TERAPIA ORMONALE
INFARTO: NELLA DONNA LO PREVIENE LA TERAPIA ORMONALE

Milano, 23 set. (Adnkronos) - Nelle donne oltre i 35 anni di eta' e con elevato colesterolo e/o trigliceridi nel plasma, la terapia ormonale sostitutiva e' da preferirsi rispetto ai farmaci che abbassano i lipidi nel sangue. Lo afferma l'Istituto Nazionale del Cuore negli Stati Uniti e sulla base di questo l'Istituto Nazionale della salute degli Usa, l'universita' di Milano e la Fondazione Lorenzini hanno organizzato il Simposio Internazionale sulla Menopausa, presieduto dai professori Antonio Gotto (Houston), PierGiorgio Crosignani (Milano) e Rodolfo Paoletti (Milano).

Scopo del convegno, che si svolgera' a Milano dal 26 al 29 settembre, e' stimolare un confronto sulla cosiddetta ''sindrome menopausa'', considerando anche che se negli Usa una donna in menopausa su quattro sceglie di sottoporsi ad una terapia ormonale sostitutiva, in Italia questo accade solo in un caso su venti. Sebbene la mortalita' per accidenti cardiovascolari nelle donne in eta' fertile (pre-menopausa) sia decisamente inferiore a quella maschile, questo tipo di patologia miete anche tra le donne un numero di vittime estremamente elevato, pari a circa la meta' dei decessi totali che si osservano nelle popolazioni dei Paesi industrializzati.

(Ria/Pe/Adnkronos)