BOMBA PADOVA: ''ARRIVA'' DA TANGENTOPOLI O CRIMINALITA' (3)
BOMBA PADOVA: ''ARRIVA'' DA TANGENTOPOLI O CRIMINALITA' (3)

(Adnkronos) - Anche per il procuratore generale di Venezia Raffaello Cantagalli la ''matrice'' dell'attentato di questa notte al Tribunale di Padova potrebbe essere riconducibile ad un atto dimostrativo contro quei giudici che hanno saputo fermare una classe politica corrotta e non si sono fermati ''vogliono intimidirli''. IL Tribunale infatti e' senza un procuratore capo, dopo che il precedente, Marcello Torregrossa e' andato in pensione. Il posto e' vacante e questa bomba, si dice negli ambienti di palazzo giustizia, ha tutta l'aria di un messaggio per il Procuratore che dovra' arrivare a guidare i giudici padovani che hanno messo sotto accusa finora quasi tutta la classe politica locale del passato.

Ma Padova, anche se gli inquirenti tendono a scartare questa ipotesi, e' la citta' dove non mancano i riferimenti al terrorismo e all'eversione, da quella nera alle Br che proprio qui, nel '74 compirono il primo delitto, uccidendo due attivisti missini.

In Prefettura e' in corso un vertice per l'ordine pubblico e la sicurezza, in giornata arrivera' da Roma un esperto di esplosivi che dovra' esaminare i reperti raccolti dai carabinieri, mentre per oggi pomeriggio i sindacati hanno chiamato la cittadinanza alla mobilitazione con una manifestazione che si svolgera' alle ore 17 di fronte alla Prefettura.

(Dac/As/Adnkronos)