CALCATA: HALLOWEEN INDIGENO CON LA 'FESTA DELLE STREGHETTE'
CALCATA: HALLOWEEN INDIGENO CON LA 'FESTA DELLE STREGHETTE'

Roma, 22 Ott. (Adnkronos)- Da ''centro fatiscente e da demolire'' (secondo un vecchio e spietato decreto dei Lavori Pubblici) a luogo di 'vancanze liberatorie' -per curare il malessere metropolitano- ne ha fatta di strada il borgo antico di Calcata!

Non solo ogni estate artisti e ambientalisti si riversano presso le le storiche mura per dedicarsi a libere e creative perfomances (e si fanno anche veglie ecologiche in riva al Treja, si medita davanti alle cascate del vicino Monte Gelato, si pernotta in caverna per meditare sulle cose del mondo) ma le feste, proprio come negli antichi borghi, sono all'ordine del giorno.

Ed ecco per ''Halloween'93''la grande ''Festa delle Streghette'', organizzata dal Circolo Vegetariano, animato da personaggi d'eccezione, a coninciare da presidente Paolo d'Arpini che finge di essere vissuto sempre a Calcata, ma e' romano e' ha fatto pratica di meditazione per oltre due anni in India.

Sabato 30 e domenica 31 ottobre sono dedicati in particolare ai bambini che potranno bussare di porta in porta, mascherati, per chiedere ed ottenere dolciumi. Avranno a disposizione le zucche vuote di Halloween secondo una tradizione che accomuna il piccolo borgo ad antiche tradizioni anglo-americane. (Segue)

(Pal/As/Adnkronos)