CRIMINALITA': L'ANTIMAFIA A MILANO PUNTA IL DITO SULLA FINANZA (3)
CRIMINALITA': L'ANTIMAFIA A MILANO PUNTA IL DITO SULLA FINANZA (3)

(Adnkronos) - ''Queste organizzazioni sono in qualche modo autonome da quelle di provenienza, non si tratta di filiali ma di organizzazioni che hanno un proprio circuito produttivo criminale, un proprio meccanismo organizzativo -ha specificato Violante- hanno rapporti con le 'case madri' ma non rapporti di dipendenza, naturalmente riconoscono l'affiliazione ed a volte per compiere operazioni di particolare gravita' chiamano personale non conosciuto dal Sud''.

La vocazione particolare delle organizzazini operanti nel milanese, ha riferito Vilante, e' quella dei traffici di droga: ''Milano e' un grande mercato della droga. Ci hanno riferito di sette tonnellate di hascisc trattate in tre mesi -ha affermato Violante- e pare che quantitativi di livello comunque considerevole siano anche quelli dell'eroina e della cocaina, con una stasi del consumo di eroina e un trend crescente di quello di cocaina''.

Forte sarebbe anche il ricorso, secondo Violante, ''all'usura come tramite per l'estorsione, cioe' per espellere l'imprenditore onesto dal mercato e sostituirsi a lui oppure per lasciarlo come semplice paravento, riempiendo di polpa mafiosa le aziende''. Attraverso l'usura, dunque, la grande criminalita' si apre a Milano la strada nelle normali imprese commerciali, creandosi una via al riciclaggio e al controllo del territorio ma quanto al riciclaggio, secondo la Commissione, altro e' il fronte principale di rischio nel capoluogo lombardo.

''In Italia ci sono 21.325 sportelli bancari, in Lombardia 1.043, a Milano 209; in Italia gli impieghi nei confronti della clientela sono 714 mila miliardi, in Lombardia sono 186 mila, a Milano 116 mila; i depositi sono 835 mila miliardi in tutta l'Italia, 183 mila in Lombardia, 90 mila a Milano; le societa' finanziarie operanti in Italia sono 23.500, in Lombardia 9.500 e a Milano 6.400 -ha ricordato Violante- un'area nella quale si affollano questi impieghi finanziari, queste societa' di intermediazione, questi sportelli bancari, e' evidente che si presta particolarmente al riciclaggio all'investimento, al camuffamento di denaro di provenienza sporca''. (segue)

(Car/Gs/Adnkronos)