VIOLENZA DONNE: DICHIARAZIONE MINISTRI EUROPEI
VIOLENZA DONNE: DICHIARAZIONE MINISTRI EUROPEI

Roma, 22 ott. (Adnkronos) - La violenza e le aggressioni sessuali sono ancora oggi usate dagli uomini sia per imporre il loro potere sulle donne sia come modo per intimidirle. E' quanto e' emerso dalla discussione tra i ministri dei 32 paesi membri del Consiglio d'Europa, riuniti a Roma il 21 e 22 ottobre per la terza Conferenza ministeriale sull'uguaglianza tra donne e uomini. E' stata adottata una risoluzione sulla violenza e le aggressioni sessuali nei confronti delle donne.

Nelle nostre societa' le azioni individuali di violenza e di aggressione sessuale sono numerose e tendono ad aumentare in misura preoccupante. E' dunque importante sensibilizzare l'opinione pubblica sulla gravita' del fenomeno. Queste azioni devono essere perseguite dalle normative penali nazionali e internazionali. I membri delle istituzioni giudiziarie devono quindi avere una formazione specifica e comprendere un numero adeguato di donne. Questa e' stata la raccomandazione dei ministri che hanno pure sottolineato la necessita' di sollecitare le donne a denunciare i casi di violenza e di aggressione sessuale perche' l'autore venga punito e la vittima aiutata. (segue)

(Com/Gs/Adnkronos)