CANINO: FINI, MANIFESTAZIONE DI DISAGIO DELLE FORZE ARMATE
CANINO: FINI, MANIFESTAZIONE DI DISAGIO DELLE FORZE ARMATE

Roma, 22 ott. (Adnkronos) - ''Le dimissioni del generale Canino vanno interpretate come una manifestazione di disagio delle Forze Armate, sulle quali si stanno riversando accuse eccessive e ingenerose''. Lo afferma il segretario del Msi-Dn, Gianfranco Fini, secondo il quale ''il governo ha affrontato in maniera superficiale le ultime vicende, ritenendo di scaricare le accuse su alcune persone, ma evitando di usare lo stesso metro per i propri membri''.

''Non dimentichiamo - aggiunge Fini - che proprio alla Difesa vi sono politici raggiunti da avvisi di garanzia. Bisogna far luce su ogni vicenda e certamente il caso Monticone presenta aspetti piu' squallidi che inquietanti. Ma agitare il fantasma di inesistenti golpe e alimentare campagne diffamatorie generalizzate serve solo ad una classe politica corrotta e screditata per distrarre l'opinione pubblica''.

''Le Forze Armate - prosegue il segretario missino - restano un'istituzione essenziale per la difesa dello Stato e per garantire l'unita' nazionale. Il comportamento dei singoli non puo' determinare campagne diffamatorie che il Msi-Dn considera inaccettabili. Si faccia pulizia - esorta Fini - laddove e' necessario, come in tanti altri settori della vita istituzionale e sociale, ma non si punti a distruggere una struttura essenziale. Lo stesso ministro Fabbri faccia il suo dovere con correttezza, senza far da stampella ad un regime che non puo' cercare alibi per far dimenticare le sue colpe''.

(Pol/Gs/Adnkronos)