NOMINE RAI: FEDE (TG4) - AI 'PROFESSORI' UN BELL'8
NOMINE RAI: FEDE (TG4) - AI 'PROFESSORI' UN BELL'8

Roma, 22 ott. (Adnkronos) - Il direttore del Tg4, Emilio Fede, promuove con un bell'8 le scelte degli amministratori della Rai, che oggi hanno varato il pacchetto di nomine per le direzioni di reti, testate e strutture del nuovo servizio pubblico. Demetrio Volcic al Tg1, Paolo Garimberti al Tg2 e Andrea Giubilo al Tg3, osserva il direttore del Tg4, rappresentano ''una terna di tutto rispetto''.

Nel complesso, prosegue Fede, queste nomine ''sono molto professionali. L'unico interrogativo che mi porrei riguarda il direttore di Raiuno, Delai, fino ad oggi direttore del Censis, che non conosco. Ma i professori hanno dimostrato in questo periodo di essere pieni di inventiva e allora puo' darsi pure che un direttore del Censis si possa trasformare in un ottimo direttore di rete televisiva''. In ogni caso, aggiunge Fede, potra' avvalersi dell'esperienza di Nino Criscenti, nominato vice direttore di Raiuno, che sara' ''un valido braccio destro e lo guidera', presumo, nei misteri della televisione''.

''Molto apprezabile e intelligente'' la scelta di Aldo Grasso come direttore della programmazione radiofonica. ''Purtroppo -continua il direttore del Tg4- perdiamo un critico attento al panorama televisivo e me ne dispiace molto. E' una perdita per il 'Corriere della Sera' e un acquisto importante per il servizio pubblico''. Infine, Giovanni Minoli, neodirettore di Raidue, conclude Fede, ''si e' guadagnato i gradi sul campo''.

(Rgg/Gs/Adnkronos)