TANGENTOPOLI: D'AMELIO, SOSPETTA LA POSIZIONE DEL PDS
TANGENTOPOLI: D'AMELIO, SOSPETTA LA POSIZIONE DEL PDS

Roma, 22 ott. (Adnkronos) - Il senatore democristiano Saverio D'Amelio, riferendosi alle polemiche in atto su tangentopoli ha detto: ''lasciamo lavorare in pace i magistrati e non giudichiamo le loro posizioni in base agli interessi di bottega. Sotto questo aspetto, la posizione del Pds su tangentopoli appare ambigua, anzi sospetta. Come puo' -si chiede D'Amelio- un partito come il Pds passare dalla lode incondizionata per il lavoro dei magistrati alle pesanti affermazioni di sospetto e persino alle accuse di parzialaita', solo perche' oggi la magistratura indaga sui suoi uomini? Credo che il Pds dovrebbe cambiar registro ed abbandonare -ha concluso D'Amelio- anche certe peregrine argomentazioni, quasi che gli italiani avessero l'anello al naso''.

(Red/Gs/Adnkronos)