ANSALDO: REALIZZERA' MEGA IMPIANTO DI COGENERAZIONE
ANSALDO: REALIZZERA' MEGA IMPIANTO DI COGENERAZIONE

Genova 28 ott. - (Adnkronos) - Ansaldo Industria, societa' di Ansaldo-Finmeccanica (gruppo Iri), realizzera' nello stabilimento Solvay di Rosignano (Livorno) il piu' grande impianto italiano di cogenerazione che, oltre a produrre energia elettrica, consentira' il riutilizzo ai fini industriali del calore di scarico sotto forma di vapore, evitandone cosi' la dispersione all'esterno.

A tal proposito e' stata siglata una convenzione ventennale con Enel per la vendita dell'energia elettrica prodotta, da destinare interamente alla rete nazionale e in grado di soddisfare l'1% circa del fabbisogno annuo del Paese. L'impianto, che prevede un investimento di oltre 500 miliardi di lire, avra' una potenza elettrica di 350 Mw e sara' in grado di produrre 400 t/h di vapore che verranno cedute all'adiacente stabilimento chimico.

L'impianto sara' del tipo ''a ciclo combinato'': associera' due cicli termodinamici, quello della turbina a gas con quello tradizionale a vapore, mediante l'impiego di due turbogas della potenza di 150 mw ciascuno, due caldaie per il recupero del calore e un turbogruppo a vapore. Ansaldo Industria fornira' l'impianto completo, mentre i componenti principali saranno costruiti da Ansaldo Energia: in particolare le turbine a gas verranno costruite negli stabilimenti di Genova e Legnano. I lavori termineranno entro gennaio '97.

L'uso di un combustibile ''pulito'' come il metano e la produzione contemporanea di energia elettrica e vapore, che comporta un risparmio di 400.000 tonnellat edi petrolio equivalente, fanno di Rosignano un impianto assimilabile a quelli a energia rinnovabile in virtu' dell'elevato indice di risparmio energetico che lo contraddistingue, ponendolo, in questo modo, perfettamente in sintonia con le linee direttrici tracciate dal Piano Energetico Nazionale.

(Com/Zn/Adnkronos)