F.S.: NECCI, 100 MILA OCCUPATI CON PIANO INVESTIMENTI (2)
F.S.: NECCI, 100 MILA OCCUPATI CON PIANO INVESTIMENTI (2)

(Adnkronos) - Ma su un punto Necci ha insistito in modo particolare. L'attuale programma di investimenti ammonta, come si e' detto a 40 mila miliardi circa. Una cifra, questa, ben lontana dal piano faraonico di 120 mila miliardi cui soltanto 4 anni fa il Parlamento aveva dato il via libera. Eppure, anche se con 80 mila miliardi in meno, le Ferrovie intendono ''mantenere l'efficienza e aumentare le quote di mercato rispetto a quanto previsto da quel programma''.

Inoltre, in questi 4 anni l'organico delle Ferrovie -ha voluto ricordare Necci - e' stato sottoposto ad una ferrea dieta dimagrante. ''Vorrei sapere -ha chiesto l'amministratore delegato delle Ferrovie- quale altra impresa ha ridotto i proprio organici di circa 70 mila unita', ovvero del 35 per cento''.

Necci ha pero' ammesso che lo strumento utilizzato finora per la gestione degli esuberi di organico, cioe' quello dei prepensionamenti, ''non e' corretto''. Il prepensionamento e' uno strumento non corretto perche' non e' mirato. Quello attuale -ha detto Necci riferendosi a quanto previsto dal nuovo piano di impresa delle Ferrovie- e' l'ultima tranche gestita con i prepensionamenti. In futuro ci sara' la cassa integrazione, anche se spero non ce ne sia bisogno perche' avremo raggiunto un'efficienza tale da non dover piu' avere a che fare con esuberi storici''.

Necci ha voluto, infine, dire basta con le polemiche sull'alta velocita'. ''Polemiche che non hanno piu' senso'' ha detto rispondendo a chi, nel corso dell'audizione, sosteneva la necessita' di procedere, ad esempio, prima al completamento della elettrificazione della rete nazionale e poi avviare piu' ambiziosi progetti quali quello dell'alta velocita'. Sulla Firenze Milano siamo alla saturazione totale del sistema, c'e' un disperato bisogno di investire in queste infrastrutture.

(Mcc/As/Adnkronos)