SME: DINI - LA VIA E' LA CONVERGENZA ECONOMICA
SME: DINI - LA VIA E' LA CONVERGENZA ECONOMICA
(EMBARGO ORE 20)

Roma, 28 ott (adnkronos)- La convergenza economica tra i 12 Paesi della Cee e' il prerequistito per realizzare l'integrazione valutaria. Senza aver fretta di ricostituire lo Sme. Lo ha ribadito Lamberto Dini, direttore generale della Banca d'Italia, nell'ambito di un intervento sulla gestione dei rischi in occasione della Conferenza ''Identifying and Managing Risk'' organizzato dalla J.P. Morgan a Venezia.

Dini ha ricordato come i Paesi europei, in passato, abbiano sembre cercato di realizzare un sistema di stabilita' dei cambi stabilendo rigidi regimi valutari. ''Per un lungo periodo - spiega - - lo Sme ha soddisfatto queste esigenze. Tuttavia, il Sistema e' mancato sotto due aspetti. Nella maggior parte dei paesi membri non e' stato in grado di disciplinare i bilanci pubblici; non e' stato inoltre in grado di far fronte al rapido sviluppo dei mercati finanziari e valutari occorso nei principali paesi europei''.

Le passate esperienze vanno capitalizzate e, osserva Dini, soprattutto le autorita' europee devono ridisegnare la loro strategia alla luce degli ammaestramenti avuti. ''Un ritorno alla banda di fluttuazione ristretta non sembra possibile nell'immediato futuro - prosegue il direttore generale - ne' sembra appropriato stabilire una data per questa decisione. (segue)

(Red/As/Adnkronos)