TLC: DOMENIGHINI (CISL), GOVERNO INCOERENTE
TLC: DOMENIGHINI (CISL), GOVERNO INCOERENTE

Roma 28 ott.-(Adnkronos)- Critici i sindacati sulla mancata approvazione del decreto concernente la trasformazione in capitale del credito derivante dal passaggio dell'Asst all'Iri e la valutazione patrimoniale di Iritel.

In una nota i sindacati postelegrafonici della Cisl parlano di ''incoerenza del governo'' che, sostiene il segretario responsabile, Franco Domenighini ''da un lato progetta e programma privatizzazioni e razionalizzazioni delle aziende pubbliche e dall'altro, nei fatti, elude e si sottrae ad atti di responsabilita' indispensabili a porre concretamente in essere cio' che il governo stesso dichiara di voler perseguire con il riassetto delle tlc e con l'annunciato progetto sulla privatizzazione delle stesse''.

(Red/As/Adnkronos)