TRASPORTO AEREO: SINDACATI - NO SOPPRESSIONE ANAV
TRASPORTO AEREO: SINDACATI - NO SOPPRESSIONE ANAV

Roma, 28 ott. (Adnkronos)- No alla soppressione dell'Anav. L'azienda autonoma di assistenza al volo non deve confluire nella futura Agenzia per l'Aviazione Civile (AAC), come prevede un emendamento del Ministro dei Trasporti, Raffaele Costa, all'articolo 27 del disegno di legge in materia di interventi correttivi alla finanza pubblica. A manifestare la propria opposizione al progetto che accorperebbe in un'unica grande struttura Civilavia, il Rai (Registro Aereonautico Italiano) e l'Anav, sono le federazioni di categoria dei trasporti di Cgil, Cisl e Uil in una lettera inviata al Presidente del Consiglio Carlo Azeglio Ciampi.

Piu' che confluire nell'agenzia unica per l'aviazione civile, l'Anav, sostengono i sindacati, va ''immediatamente riorganizzata e riformata''. Le funzioni dell'Anav sono propriamente operative, collegate al controllo del traffico aereo e non sono quindi assimilabili a quelle previste dall'emendamento del Governo.

A sostenere, invece, le ragioni dell'accorpamento di Civilavia, Anav e Rai, e' la Direzione Generale dell'Aviazione Civile. ''Con l'emendamento presentato dal ministro Costa- afferma il Direttore Generale Francesco Pugliese- si ritiene di dare una risposta adeguata, articolata e complessiva riaggregando tutto il comparto pubblico dell'Aviazione Civile oggi disperso in tre enti diversi e tra loro non coordinati''. (segue)

(Mcc/As/Adnkronos)