VOLKSWAGEN: ANNUNCIA SETTIMANA DI 28,8 ORE
VOLKSWAGEN: ANNUNCIA SETTIMANA DI 28,8 ORE

Wolfsburg, 28 ott - (Adnkronos/Dpa) - La Volkswagen ha rivelato oggi i suoi piani per l'introduzione della settimana lavorativa di quattro giorni, 28,8 ore, a salario ridotto nel 1994, al fine di evitare il licenziamento di migliaia di dipendenti. Il capo del personale Peter Hartz ha detto di sperare che il provvedimento possa evitare qualcosa come trentamila licenziamenti, su una manodopera totale di 108mila persone, in presenza di una grave recessione che ha provocato il crollo del mercato. Lo stesso Hartz e il presidente del consiglio dei dipendenti Klaus Volkert hanno altresi' annunciato l'inizio, gia' dalla settimana prossima, dei negoziati sull'applicazione del piano del gigante di Wolfsburg.

Con il provvedimento la VW spera di arrivare ad un risparmio del venti per cento per la voce salari nel 1994, e mentre inizialmente il provvedimento si applichera' soltanto alla produzione VW, la societa' prevede di estenderlo successivamente in caso di successo ad altre divisioni. Tra i provvedimenti preparati dalla VW, i cui dipendenti attualmente lavorano per trentasei ore, cinque giorni la settimana ad una media di 7,2 ore, c'e' uno schema per l'introduzione progressiva di orari di lavoro che diminuiscono con l'avvicinarsi del pensionamento, per i dipendenti piu' anziani. (segue)

(Cab/As/Adnkronos)