NOCCIOLE: IN CALO LA PRODUZIONE 1993
NOCCIOLE: IN CALO LA PRODUZIONE 1993

Roma, 6 nov. (Adnkronos)- Ammonterebbe a 93.000 tonnellate la produzione nazionale di nocciole nel corso della campagna 1993. E' quanto emerge dalle previsioni formulate dall'Ismea, in base alle quali si verificherebbe, rispetto ai volumi dello scorso anno, una contrazione dei livelli produttivi di circa 2 punti percentuali. Il calo sarebbe imputabile alla netta flessione dei raccolti nelle province campane (-19 pc) a seguito delle alte temperature riscontrate durante la fase di allegagione. Dalle 45.677 tonnellate del 1992 la produzione dovrebbe infatti scendere a 37.000 tonnellate circa.

Opposta la tendenza presso i centri di produzione piemontesi e laziali. Per tali regioni le stime prevedono un incremento produttivo pari rispettivamente all'11,8 pc e al 27 pc. In valore assoluto la produzione in Piemonte dovrebbe attestarsi intorno alle 9.600 tonnellate, a fronte delle 8.589 dell'annata trascorsa. (segue).

(Com/Bb/Adnkronos)