AGRICOLTURA ''PULITA'': UNA SCOMMESSA DA SEIMILA MILIARDI (2)
AGRICOLTURA ''PULITA'': UNA SCOMMESSA DA SEIMILA MILIARDI (2)

(Adnkronos) -Diversa e' la situazione nell'agricoltura biologica, che prevede il bando totale dell'utilizzo di sostanze chimiche. In questo settore regna il caos, anche se il regolamento Cee 2092 del '91 definiva chiaramente la materia. L'anno successivo e' stato recepito sotto il governo Goria, ma la confusione e' totale a livello regionale dove la regolamentazione e', in alcuni casi, precedente e non e' stata adeguata, mentre in altri e' totalmente mancante.

Infine la legge sull'uso dei fitofarmaci in agricoltura. ''La proposta - spiega a ''Territorio e ambiente'' il presidente della commissione Agricoltura della Camera Franco Bruni - e' attualmente in sede referente. E' stata fatta la discussione di carattere generale ed e' stata assegnata all'esame del comitato ristretto. Si tratta di piu' proposte che dovranno essere unificate. Attualmente del testo unico che dovra' tornare all'esame della commissione sono stati scritti cinque articoli''.

''La legge - aggiunge Bruni - tende a recepire le normative comunitarie in materia di fitofarmaci e ad individuare gli organi nazionali di gestione e di controllo''. Certo, osserva Bruni, ''la situazione parlamentare attuale incidera' sui tempi e sui modi. Questa normativa una volta approvata dovra' andare al Senato. Una volta conclusa la sede referente speriamo di avere la sede legislativa. Ma se deve andare in aula, secondo me, ce la dimentichiamo totalmente''.

(Gic/Bb/Adnkronos)