FALSI INVALIDI: ANFFAS ''RESPONSABILE ATTENZIONE''
FALSI INVALIDI: ANFFAS ''RESPONSABILE ATTENZIONE''

Roma, 15 nov. (Adnkronos) - Il Consiglio Direttivo Nazionale dell'Anffas (Associazione Nazionale Famiglie Fanciulli e Adulti Subnormali) accoglie con serenita' e fiducia la decisione del Governo di procedere alla ricerca e alla denuncia dei casi di ''falsa invalidita'''. Questo cio' che si legge in una nota diffusa oggi, nota in cui l'Associazione si dichiara anche ''soddisfatta per l'eventuale recupero delle ingenti somme sottratte al finanziamento dei servizi destinati alle persone realmente handiccappate''.

L'Anffas, invitando i Ministri competenti ad una ''responsabile attenzione'' nello svolgimento di questa delicata cernita, avverte che nonostante le revisioni ''il fenomeno dei falsi invalidi continua ad esistere e sono state, invece, attuate tutta una serie di penalizzazioni per le famiglie dei minorati psichici''.

Il consiglio direttivo nazionale dell'Anffas chiede espressamente: di essere informato dei criteri adottati per la scelta degli invalidi da sottoporre a nuovo accertamento; di verificare le responsabilita' amminstrative, civili e penali della commissione mediche e periferiche; di verificare le responsabilita' delle associazioni che hanno patrocinato le domande e le pratiche dei falsi invalidi; di abrogare i privilegi di cui godono l'Anmic, l'Ens e l'Uic negli ambienti delle prefetture e delle commissioni mediche, con particolare riferimento alla loro pretesa di venire in possesso degli elenchi di tutti gli invalidi e chiede che si renda operante un controllo democratico dell'azione di verifica che si vuole intraprendere.

(Red/Pe/Adnkronos)