DI PIETRO ''ZORRO'', POGGIOLINI ''PIUMA D'ORO''
DI PIETRO ''ZORRO'', POGGIOLINI ''PIUMA D'ORO''

(Adnkronos) - Non solo. Bossi ha ancora a disposizione una lametta che si ''fregia'' del suo nome ''Umberto'', un'altra che allude alle sue presunte capacita' amatorie ''Homo'' o ''Super vir'' o ''Lama D'uomo'' (dal duplice significato) o ''Vir, extra''. Ed ancora ''U.B.'', ''Ambrosiana'' e ''Boss''.

E cosa dire di una lametta che si chiama ''Tangente''? Antonio Di Pietro non potrebbe esimersi dall'usarla poiche' a lei deve la sua meritata fama. Tanti altri purtroppo la potrebbero usare, ma in senso opposto. Il ''magistrato piu' amato dagli italiani'' ha, comunque, a disposizione altri tipi di lametta da ''Tenax'' a ''P.M.'' da ''Zorro'' a ''Tabula rasa'', cui ridurra' il nostro paese se (ce lo auguriamo) lo lasceranno continuare.

Esiste poi una serie di lamette che portano nomi che evocano il Dio denaro. Come non pensare a Duilio Poggiolini. In cassaforte l'ex direttore, con molte probabilita', avra' conservato anche le ''sue'' lamette preferite tipo ''Dollar'', ''Diamond'', ''Alfa d'oro'', ''Preziosa'', ''Quattro anelli'', ''Piuma d'oro'', ''Gold'', ''Duilio'' per soddisfare il proprio io ed una per far contenta la moglie, ''Riccadonna''. (segue)

(Zad/Zn/Adnkronos)