I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Milano. L'ex presidente vicario del Tribunale di Milano, Diego Curto', e' stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Il magistrato e' uscito dal carcere accompagnato dai figli. Curto' era detenuto dal 3 settembre scorso nel carcere di Brescia, con l'accusa di corruzione nell'inchiesta Enimont.

Milano. ''Nel settembre del 1990 i cinque segretari del pentapartito e l'onorevole Giulio Andreotti, all'epoca presidente del Consiglio, tennero una riunione sull'ordine pubblico. Al termine Craxi disse 'ma che vuole questo Gardini?''' Lo ha detto stamattina l'ex segretario del Pri, Giorgio La Malfa, nel corso della sua deposizione al processo Cusani. ''Andreotti gli rispose che in effetti aveva delle pretese insopportabili -ha aggiunto La Malfa- Allora Craxi disse che le azioni Enimont 'avremmo dovuto riprendercele noi'. Io ero totalmente contrario, ed uscii dalla riunione con la netta impressione che vi fosse un'intesa tra Dc-Psi e governo, nelle persone di Craxi, Andreotti e Forlani di fermare Gardini''.

Roma. Salvatore Galatello, 26 anni, ritenuto un elemento di spicco del clan catanese dei Cursoti, e' stato arrestato dai carabinieri del Reparto Operativo della capitale all'imbocco dell'Autostrada Roma-Napoli. Galatello aveva contraffatto alcuni tratti somatici ed ha esibito alle forze dell'ordine una patente falsa. L'uomo era ricercato dal marzo scorso in seguito a un ordine di custodia cautelare emesso dalla procura di Catania con l'accusa di tentato omicidio, detenzione e porto illegale di armi.

Milano. Nuovo colpo della Dia sul fronte del traffico di armi. Questa notte gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia hanno portato a termine una operazione che ha consentito il recupero di numerose armi ed esplosivi: un bazooka, mitragliette, dinamite, bombe a mano, munizioni e caricatori. L'operazione e' il frutto delle indagini su un traffico internazionale, gestito da una organizzazione composta da slavi e siciliani legati al clan dei Ciulla, che nel marzo scorso avevano portato all'arresto di 15 persone, tra le quali i fratelli Mannino.

Cagliari. Quindici avvisi di garanzia sono stati notificati nel corso di un'operazione condotta in Sardegna nell'ambito di un'inchiesta per associazione a delinquere, voto di scambio e altri reati. Secondo le prime informazioni, i destinatari dei provvedimenti cautelativi sarebbero esponenti del mondo politico, produttivo e industriale. L'operazione, condotta da carabinieri e guardia di finanza, e' ancora in corso.

Reggio Calabria. Una vasta operazione antimafia e' in corso di svolgimento nella piana di Gioia Tauro. Almeno quindici persone sono state arrestate. I particolari dell'operazione saranno resi noti in mattinata in una conferenza stampa fissata al comando carabinieri di Reggio Calabria. (segue)

(Dis/Pe/Adnkronos)