I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Pechino. Colpo di scena ai colloqui sino-britannici sul futuro della colonia britannica di Hong Kong che nel 1997 tornera' sotto la sovranita' cinese: la Cina ha abbandonato le trattative. Lo ha annunciato il portavoce del ministero degli Esteri Wu Jiamin, sottolineando che la responsabilita' e' interamente britannica. E' stata la decisione del governatore di Hong Kong, Chris Patten di portare avanti a ogni costo le riforme elettorali a determinare l'abbandono cinese. Patten ha annunciato proprio oggi che il 15 dicembre il pacchetto di riforme sara' presentato ufficialmente al Parlamento.

Washington. Nei mesi di settembre e ottobre il buco dell'ozono sull'Antartico ha battuto ogni record: pur non ampliando la superficie dello squarcio in termini geografici, l'ozono presenta ora un ''buco'' che e' due volte superiore per spessore a quello finora registrato. Il valore globale dell'ozono ha toccato un nuovo minimo storico. I nuovi dati della National oceanic and atmosfpheric administration e della Nasa parlano di una superficie di nove milioni di miglia quadrate, equivalenti a 23,5 milioni di chilometri quadrati.

Belfast. Continua l'ondata di violenza in Ulster mentre si apre la speranza di una trattativa di pace fra Londra e l'Ira. I terroristi protestanti hanno pero' mancato il bersaglio: il loro obiettivo, un giovane cattolico di Belfast, si e' salvato tuffandosi dalla finestra del salotto dove avevano fatto irruzione due uomini armati e mascherati. Lo ha reso noto questa mattina la polizia, affermando che il giovane non ha riportato ferite. Sono rimasti illesi anche la sua fidanzata e un bambino, che si trovavano in casa. Durante la notte sono stati registrati altri episodi di violenza a Belfast: una bomba e' esplosa ferendo un poliziotto e un passante, e numerosi posti di blocco sono stati bersaglio di colpi d'arma da fuoco.

Tokio. Il celebre presidente e fondatore della Sony, Akio Morita e' in rianimazione dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico al cervello. Il presidente e' sospeso dalle funzioni in attesa degli sviluppi. Morita e' stato colto da emorragia cerebrale mentre giocava a tennis ed e' stato ricoverato d'urgenza in ospedale per l'intervento. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)