COSSIGA: ASP CRITICA L'EX PRESIDENTE
COSSIGA: ASP CRITICA L'EX PRESIDENTE

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - L'associazione della stampa parlamentare e' intervenuta sull'incidente verificatosi ieri sera nel corso della conferenza stampa del senatore Francesco Cossiga sul caso Moro. In un comunicato, l'Asp ricorda che ''accoglie volentieri nella propria sede tutti i deputati e i senatori che chiedono di svolgervi conferenze stampa. Accade talvolta che chi tiene la conferenza stampa, di fronte a domande ritenute fastidiose, non si limiti a rifiutarsi di rispondere, ma si produca in apprezzamenti offensivi nei confronti del giornalista che lo interroga. L'ultimo increscioso episodio si e' verificato durante la conferenza stampa del senatore Francesco Cossiga ai danni del collega Maurizio Santarelli''.

L'ufficio di presidenza dell'associazione stampa parlamentare esprime solidarieta' a Santarelli e rileva che ''chi chiede di tenere una conferenza stampa ha il dovere di sottoporsi alle domande dei giornalisti. Ha il diritto, per ragioni di riserbo, di non rispondere alle domande che giudica inopportune. Ma non ha il diritto di offendere i giornalisti che le pongono''.

All'ex capo dello Stato, Maurizio Santarelli, del Tg3, aveva chiesto se non ritenesse che il consenso di Moro al suo ricovero in ospedale non fosse di pura facciata. Cossiga aveva interrotto Santarelli, impedendogli di formulare per intero la domanda e facendo apprezzamenti ritenuti offensivi da diversi giornalisti presenti, che avevano reagito invitando il parlamentare ad un piu' riguardoso comportamento. ''Lei si deve vergognare, non come giornalista ma come persona. Deve vergognarsi lei e si deve vergognare la sua testata'', aveva detto Cossiga.

(pol/Bb/Adnkronos)