MORO: GALLINARI - ''ERO D'ACCORDO CON LA SUA UCCISIONE''
MORO: GALLINARI - ''ERO D'ACCORDO CON LA SUA UCCISIONE''

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - ''Ero d'accordo con l'uccisione di Moro''. Il brigatista rosso Prospero Gallinari, considerato fino alle ultime rivelazioni l'esecutore dell'assassinio del leader democristiano, ha scritto una lettera al quotidiano comunista ''Il Manifesto'', pubblicata oggi, per smentire un precedente articolo in cui si affermava che ''al momento del dunque, sarei stato contrario all'esecuzione da parte delle Br di Aldo Moro''.

''Forse il senso di alcune recenti deposizioni al processo Moro quater (il riferimento e' alle testimonianze di Adriana Faranda e Anna Laura Braghetti, ndr) e' stato frainteso, ma in ogni caso, poiche' non amo gli scaricabarili, tengo a precisare - scrive Gallinari - che ero fra coloro i quali sostennero la scelta poi messa in pratica dall'organizzazione a cui appartenevo''.

Prospero Gallinari contesta poi l'immagine che oggi si vuole dare delle Br ''quasi che fossero un'associazione di condannati a uccidere da parte di Mario Moretti. Ma credetemi: non era cosi'''.

(Pam/Pe/Adnkronos)