RIUNIONE DI DEPUTATI CON CRAXI A MONTECITORIO
RIUNIONE DI DEPUTATI CON CRAXI A MONTECITORIO

PSI: SACCONI DA DAL TURCO, PRIMA DIREZIONE POI A.N. -

Roma, 2 Dic. (Adnkronos)- Una direzione prima dell'Assemblea Nazionale, per decidere se il Psi deve stare a sinistra, con il Pds, o piu' al centro, con laici e Dc. Ma che sia una riunione aperta a tutti, inquisiti e non. E' la richiesta con cui torna alla carica il fronte del 'dissenso' a Ottaviano Del Turco. E' emersa alla fine di una riunione 'autoconvocata' nella sala del gruppo di Montecitorio (per l'occasione sbarrato ai giornalisti) da circa trenta deputati, tra i quali anche Bettino Craxi che non ha voluto parlare ne' prima ne' dopo la riunione. Alla fine, a Maurizio Sacconi, Maria Magnani Noya, Stefano Caldoro e Salvatore Abbruzzese il compito di andare a via Tomacelli per partecipare, con la richiesta della direzione, al comitato di segreteria.

Ma se Del Turco dira' 'no' alla richiesta dei 'craxiani', sono gia' pronte le firme necessarie per autoconvocare la direzione. ''E' ora di finirla con i pretesti -afferma Sacconi- Del Turco accetti di parlare di politica. Vuole consegnare il simbolo del Psi al Pds? Lo dica chiaro... anzi, forse lo ha gia' detto stando alla relazione che avrebbe letto oggi. Ma non non ci stiamo''. Una lacerazione che sara' difficile ricucire. ''Oggi c'e' stata una forzatura allucinante -dice Intini- io sono per l'unita' del partito, ma e' bene che la linea sia chiarita al piu' presto''. Chi ha partecipato alla riunione descrive invece come ''molto cauta'' la posizione di Craxi. Dall'ex segretario sarebbe venuto infatti un invito alla prudenza e all'unita' del Psi.

Mentre la segreteria e' impegnata nel 'braccio di ferro' con i dirigenti che puntano ad un'aggregazione di 'centro-sinistra', sull' altro fronte Villetti attacca Enrico Manca che invita Del Turco ad aprire ''piu' coraggiosamente'' a sinistra. ''A Manca, che critica i presunti limiti della posizione espressa da Del Turco e avversata dai craxiani, dico che un conto e' ricercare un rapporto costruttivo tra i socialisti e il Pds, altro conto e' acconciarsi a fare del Psi un cespuglio della Quercia''.

(Pnz/Zn/Adnkronos)