SEGNI: FIORI, ORA ABBANDONA RUTELLI E SANSA
SEGNI: FIORI, ORA ABBANDONA RUTELLI E SANSA

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - ''L'iniziativa del nuovo centro per una tua leadership e' interessante e positiva se nasce pero' senza margini di equivoco e di ambiguita' e se si accompagna quindi all'abbandono formale e sostanziale da parte tua e dei tuoi amici di tutti i candidati a sindaco sponsorizzati dal Pds e da Rifondazione comunista''. Lo ha scritto il democristiano 'ribelle' Publio Fiori a Mario Segni in relazione alla proposta avanzata ieri da un gruppo di laici e cattolici per la costituzione di un nuovo centro che punti alla presidenza del consiglio per il leader referendario.

''Sono convinto -scrive ancora Fiori- che nessun progetto politico serio possa nascere dall'equivoco e dall'ambiguita' e che pertanto Segni debba chiarire preliminarmente se accetti o meno una netta preclusione nei confronti del Pds e di Rifondazione Comunista. Conseguentemente, se Segni vuol dare un segnale chiaro e visibile della sua coerenza politica deve immediatamente dissociarsi dalla candidatura di Rutelli a Roma, invitando a non votare tutti coloro che sono ufficialmente sostenuti dai partiti della sinistra. Altrimenti -conclude Fiori- apparira' subito molto evidente che il nuovo centro e' fin d'ora disponibile a fondare la leadership di Segni su una maggioranza aperta a sinistra''.

(Pol/Pe/Adnkronos)