ANZIANI: NEL 2000 IL 17 P.C. DELLA POPOLAZIONE
ANZIANI: NEL 2000 IL 17 P.C. DELLA POPOLAZIONE

Bologna, 9 dic. (Adnkronos) - Otto milioni di ultrasessantacinquenni in Italia (14 per cento), nel 2000 saranno il 17 per cento dell'intera popolazione. In Emilia Romagna nel '92 un residente su cinque aveva piu' di 65 anni, a fine secolo saranno il 24 per cento dei residenti nella regione.

Sono questi alcuni dei dati presentati dal presidente del Consiglio regionale dell'Emilia Romagna, Federico Castellucci, al convegno sui diritti e la valorizzazione degli anziani tenutosi oggi a Bologna a conclusione dell'anno europeo dell'anziano.

Castellucci ha anche lanciato un allarme sulla disoccupazione giovanile crescente e sulla perdita di potere d'acquisto delle pensioni: in base a conti del ministero dell'Interno -ha detto- i pensionati italiani stanno perdendo dall'1,8 al 2,5 per cento del loro reddito.

Da parte sua, il presidente della giunta regionale Pierluigi Bersani ha ricordato i numerosi provvedimenti della Regione a supporto della terza eta': legge sul volontariato, piano sociale anziani, direttive per il finanziamenti dei servizi, ai quali si aggiungeranno tra breve il progetto di legge per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale e la legge sulla tutela e la valorizzazione delle persone anziani e per interventi a favore di anziani non autosufficienti.

(Red/Bb/Adnkronos)