ELEZIONI RUSSIA: PROFILI (2)
ELEZIONI RUSSIA: PROFILI (2)
SHIRINOVSKY -

(Adnkronos)- Vladimir Volfovitch Shirinovsky: 47enne leader del movimento di estrema destra Partito liberaldemocratico, sostenitore del tentato golpe dell'agosto 1991, e' un oratore d'eccezione che cerca di attrarre il voto promettendo un ribasso nel prezzo della vodka e puntando sul tema patriottico della ''Grande Russia'' e dell'uomo forte.

I suoi comizi vibranti gli portarono ben sei milioni di voti alle elezioni presidenziali del 1991. Questa volta si gioca la campagna campagna elettorale sul presenzialismo televisivo: quasi ogni sera lo si puo' vedere mentre promette ai russi un grande futuro e avanza rivendicazioni sulle ex repubbliche sovietiche del Kazhakistan e Turkmenistan e su parti dell'Estonia e la Lituania. Uno dei suoi temi favoriti e' la cacciata dei musulmani dalle repubbliche asiatiche, che dovrebbero ''andare tutti alla Mecca''. I sondaggi non gli accreditano un grande successo, ma e' probabile che il suo partito riesca ad entrare in Parlamento. (segue)

(Civ/Pe/Adnkronos)