NAZISKIN: GERMANIA, LEGAMI CON IL KU KLUX KLAN?
NAZISKIN: GERMANIA, LEGAMI CON IL KU KLUX KLAN?

Karlsruhe, 9 dic. (Adnkronos/Dpa) - La procura federale tedesca ha annunciato oggi l'apertura di indagini contro due presunti estremisti di destra sospettati di diffusione di pubblicazioni neonaziste. I due giovani, rispettivamente 20 e 21 anni, di Magonza, nella Germania centrale, sono anche sospettati di aver dato vita ad un'organizzazione criminale. Le loro abitazioni sono state perquisite dopo che uno dei due aveva chiesto per telefono informazioni sui gruppi antifascisti.

Destinatario della telefonata risulta essere, secondo fonti del ministero dell'Interno della Renania-Westfalia, una linea telefonica istituita nel mese di giugno da gruppi neonazisti apposta per fornire informazioni sugli attivisti antinazisti. Oltre ad essa, e' in circolazione una pubblicazione distribuita dalla Danimarca che esorta gli estremisti di destra a ricorrere alla violenza contro gli oppositori.

Emergono intanto sospetti di un collegamento tra estremisti tedeschi di destra e il Ku Klux Klan. A far partire le indagini e' stata la dichiarazione di un esponente di un gruppo di estrema destra, che ha rivelato ad un'emittente radiofonica della Germania settentrionale che nella sua organizzazione figurano anche esponenti del Ku Klux Klan. Il giovane ha dichiarato di aver lasciato il gruppo quando questo ha messo a punto un piano per attaccare un ostello di asylanten a Kiel. Le autorita' ritengono che il legame con il Ku Klux Klan sia piu' ''ritualistico'' che effettivo: i gruppi nazisti ''usano le insegne del Ku Klux Klan per esprimere un generale atteggiamento xenofobo''. Il procuratore capo di Kiel, Uwe Wick, ha comunque garantito che verra' approfondito ogni chiaro indizio o prova che dovessero emergere.

(Cin/As/Adnkronos)