RUSSIA-UE: FIRMATA DICHIARAZIONE POLITICA
RUSSIA-UE: FIRMATA DICHIARAZIONE POLITICA

Bruxelles, 9 dic. (Adnkronos/Dpa) - Il presidente della Federazione russa, Boris Eltsin, il premier belga Jean Luc Dehaene ed il presidente della Commissione europea, Jacques Delors, hanno firmato oggi a Bruxelles una ''dichiarazione politica'' congiunta che apre la strada a nuove e piu' strette relazioni economiche e politiche tra Mosca ed i Dodici paesi dell'Unione Europea.

Nel documento i Dodici esprimono pieno sostegno alla politica di riforme del leader russo ed alle elezioni parlamentari ed al referendum costituzionale di domenica prossima. ''L'Unione Europea sostiene attivamente questo processo ed inviera' osservatori alle elezioni'', si legge nella dichiarazione, in cui i Dodici si impegnano inoltre a versare maggiori contributi per consentire alla Russia di ''unirsi alle nazioni europee accomunate da valori democratici, culturali e sociali''.

Il documento e' considerato un precursore di un piu' ampio accordo di partnership tra Unione Europea e Russia, ancora da finalizzare: ''Le principali linee guida dell'accordo sono state concordate'', ha reso noto Hans Van den Broek, commissario per le politiche esterne. Ma i negoziati relativi all'accordo devono ancora essere conclusi: ad ostacolarli sarebbe - secondo alcuni funzionari comunitari - la riluttanza delle autorita' di Mosca su alcune questioni finanziarie di grande interesse. Tra queste le garanzie da offrire alle societa' straniere in Russia. L'accordo raggiunto oggi da' vita ad ''un dialogo politico permanente'' tra le parti istituendo un sistema di consultazioni regolari a diversi livelli su questioni economiche e politiche. Sono previsti incontri semestrali tra il presidente russo ed alti leader dell'Ue.

(Cin/Bb/Adnkronos)