JACKSON: CLAMOROSO, LATOYA, E' TUTTO VERO
JACKSON: CLAMOROSO, LATOYA, E' TUTTO VERO

Tel Aviv, 9 dic - (Adnkronos) - LaToya Jackson, la sorella cantante e provocatoria di Michael Jackson, conferma tutto: in una clamorosa conferenza stampa a Tel Aviv ha sparato a zero sul fratello, dichiarando non solo che Michael lo fa con i bambini da anni, ma anche che ha pagato molti genitori e cifre molto alte, impressionanti, ''non certo noccioline'', per farli tacere. Occhialoni scuri e uguale al fratello in modo impressionante, LaToya, che e' stata subito accusata di mentire dagli stessi genitori a Los Angeles, non ha certo usato mezzi termini per lanciare le sue accuse. La cantante, che meno di due anni fa fece sensazione con un libro in cui accusava il padre di averla violata da piccola, denunciando ogni sorta di abusi e violenze, si era distinta finora rifiutandosi di prendere le parti del fratello nella vicenda. Ma questa volta ha deciso di essere esplicita: ''Non posso tacere piu' a lungo. E' molto difficile per me, perche' Michael e' mio fratello e l'amo molto, ma non posso piu' collaborare col mio silenzio a quello che fa, non voglio esserne complice''.

LaToya, che ha anche lasciato capire di temere per la propria sicurezza, perche' sono stati compiuti almeno due tentativi di rapimento nei suoi confronti, che a dire dei suoi avvocati hanno avuto proprio Michael come mandante, ha continuato affermando di aver visto personalmente gli assegni, per molto denaro, e che quegli assegni le sono stati mostrati dalla madre. Dal canto suo, la madre e il padre di LaToya e Michael, intervistati a Los Angeles sull'improvvisa esplosione della figlia, sono stati secchissimi: ''E' una bugiarda''. (segue)

(Cab/Pe/Adnkronos)