CAMORRA: FIGLIA NUVOLETTA A VIOLANTE, MIO PADRE STA MORENDO
CAMORRA: FIGLIA NUVOLETTA A VIOLANTE, MIO PADRE STA MORENDO

Roma 20 dic. (Adnkronos)- Il boss della camorra, Lorenzo Nuvoletta, sta morendo in carcere. E' quanto sostiene, in una lettera aperta al presidente della commissione Parlamentare Antimafia, Luciano Violante, la figlia, Tina Nuvoletta.

La giovane donna, tra l'altro, scrive: ''Arrestato nel 1990, mio padre e' affetto da tumore maligno del retto, con metastasi al fegato. Al momento della diagnosi (maggio scorso) tutti i medici prevedevano una durata di vita dai sei ai dodici mesi''.

Alle richiesta di scarcerazione del padre, la figlia di Nuvoletta ha allegato una perizia di un oncologo, la dottoressa Clementina Savastano, in cui, tra l'altro, si afferma che Nuvoletta, sottoposto a chemioterapia fino al settembre scorso, ''attualmente versa in gravi condizioni, con dimagrimento progressivo, anemizzato, tanto da dover essere sottoposto a trasfusioni di sangue, con febbre ormai continue e pressoche' completamente allettato. In tali condizioni non e' difficile ipotizzare per il paziente una prognosi infausta quod vitam in tempi estremamente brevi''.

(Red/Bb/Adnkronos)