BERLUSCONI: BOSSI, ''NON SI FA POLITICA CON CLUB MILAN'' (3)
BERLUSCONI: BOSSI, ''NON SI FA POLITICA CON CLUB MILAN'' (3)

(Adnkronos) - Umberto Bossi e' tornato piu' volte sul caso Patelli: ''E' stata solo una regalia -ha detto- e speriamo che ne arrivino tante altre: e' naturale che la gente sostenga la Lega perche' crede in noi''. Su tangentopoli, Bossi si dice certo che ''oltre al pentapartito anche il Pds e' stato uno dei pilastri del sistema della tangente. La Magistratura non lo ha ancora colpito, ma ogni giorno ha la sua pena, e verranno anche i giorni della pena del buon Occhetto''.

Sul ''caso Patelli'', diversa e' invece la posizione della Lega Nord-Liga Veneta di Treviso: il parlamentino trevigiano del Carroccio, composto dagli 80 segretari di sezione e dai vertici del movimento, si e' riunito nei giorni scorsi per discutere la ''questione morale''. E alla fine ha votato un odg che andra' al Consiglio federale della Lega Nord, con il quale viene chiesto un piu' severo esame della vicenda Patelli e, se lo Statuto lo prevede, anche un provvedimento disciplinare da parte dei probiviri.

Da parte sua il presidente della Lega Nord, Franco Rocchetta, all'Adnkronos si e' limitato a dire: ''Se il disagio c'e' e' bene che sia fatto presente. E l'esame della vicenda dovra' senz'altro essere approfondito, andare avanti''.

(Dac/Zn/Adnkronos)