MANI PULITE: BOSSI INDAGATO, PER MIGLIO DIMISSIONI ECCESSIVE
MANI PULITE: BOSSI INDAGATO, PER MIGLIO DIMISSIONI ECCESSIVE

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - Le dimissioni di Bossi, dopo che il leader della Lega e' entrato nel libro degli indagati di Mani pulite per concorso nel reato di violazione della legge sul finaziamento pubblico ai partiti, sarebbero ''eccessive''. Lo ha detto all'Adnkronos il sen. Gianfranco Miglio, secondo il quale ''c'era da aspettarsi, dopo la vicenda Patelli, che Bossi venisse indagato''.

Tuttavia, secondo Miglio, il reato contestato a Patelli e' ''estremamente lieve perche' non c'e' stato nessuno scambio di favori ma solo l'errore di non aver registrato le entrate ricevute. Per questo, potrebbe essere considerata lieve anche la responsabilita' che di riflesso viene attribuita a Bossi. Queste sono comunque materie sulle quali e' bene riflettere prima di dare giudizi definitivi: personalmente ritengo che per una questione del genere -ha concluso Miglio- le dimissioni di Bossi da segretario della Lega mi parrebbero eccessive''.

(Fer/Gs/Adnkronos)