PARLAMENTARI: ECCO QUELLI A RISCHIO DI AVVISO GARANZIA
PARLAMENTARI: ECCO QUELLI A RISCHIO DI AVVISO GARANZIA

Roma, 20 dic. -(Adnkronos)- Sull'85 per cento degli ex ministri e sul 70 per cento degli ex sottosegretari dei governi Andreotti e Amato pende ancora la spada di Damocle dell'avviso di garanzia. Il calcolo statistico del rischio cui sono ancora esposti i parlamentari, dopo la prima fase del ciclone di Tangentopoli, e' stato fatto dal professor Luca Ricolfi, docente di metodologia delle scienze sociali all'universita' di Torino, sulla base di un'inchiesta condotta scientificamente sulle richieste di autorizzazione a procedere giunte alle Camere fino al maggio scorso. Dall'indagine emerge che i parlamentari gia' inquisiti sono quasi 1 su 3; i parlamentari gia' inquisiti per reati gravi sono circa 1 su 4; i parlamentari da galera sono 1 su 2; i parlamentari da galera, nei partiti di governo, sono 3 su 4.

La categoria con il rischio piu' alto di vedersi recapitare dai magistrati un avviso di garanzia per fatti connessi a Tangentopoli, ma non solo, e' quella dei ministri dei governi presieduti da Andreotti o Amato. La stima dello studioso, pubblicata nel saggio ''L'ultimo parlamento'' (La Nuova Italia Scientifica), sul numero di ministri ''da galera'' e' dell'85 per cento, contro il 70 per cento dei sottosegretari e il 50 per cento dei parlamentari senza responsabilita' di governo. Le altre due categorie ad alto rischio (sopra il 60 per cento) sono quelle dei parlamentari eletti in collegi del Mezzogiorno (62 per cento) e dei parlamentari di mezza eta' (61 per cento). La categoria con il rischio piu' basso e' quella delle donne (20 per cento). (segue)

(Pam/Zn/Adnkronos)