NATALE: VEGLIA DI PROTESTA PER LA 'MAESTRA DEL GARAGE'
NATALE: VEGLIA DI PROTESTA PER LA 'MAESTRA DEL GARAGE'

Roma, 22 dic. (Adnkronos) - Tre giorni di veglia accanto ai cento presepi di piazza del Popolo aspettando che gli sia resa giustizia. Anna Maria Lanzillotta, l'ormai nota ''maestra del garage'', passera' nella Sala del Bramante la notte di Natale e quella di Santo Stefano. Una veglia per protestare contro le lungaggini della giustizia che, a distanza di tre anni dalla separazione dal marito, agiato dirigente della Cassa Depositi e Prestiti, la costringono a vivere in un garage.

''Una triste storia iniziata due anni fa -racconta Anna Maria- quando stravolgendo un'ordinanza presidenziale, il giudice istruttore affido' la casa coniugale al marito il quale godeva gia' dell'uso di un'altra abitazione. Il procedimento pendente presso il tribunale civile di Roma non si e' ancora concluso grazie a cavilli burocratici che la parte avversa, di volta in volta, riesce a trovare''.

(Stg/Pan/Adnkronos)