NATALE: AUGURI AL 'CARO ESTINTO', TUTTI IN FILA DAL MEDIUM (2)
NATALE: AUGURI AL 'CARO ESTINTO', TUTTI IN FILA DAL MEDIUM (2)

(Adnkronos) - ''I morti? Meglio lasciarli in pace - commenta L.S., una sensitiva romana che preferisce rimanere in incognito - e dedicarsi ad altre cose. Andare a disturbare le anime dei defunti e' un peccato mortale, so che proprio in questo periodo i medium sono subissati dalle richieste ma per quanto mi riguarda mi limito a pratiche positive come i rituali antimalocchio o antifattura. Quelle altre cose preferisco non farle''.

''Molti - ribatte Arcella - credono che quelli che si rivolgono ad un esperto di magia per entrare in contatto con un congiunto scomparso siano persone strane, comunque non a posto dal punto di vista psicologico. Invece posso testimoniare che si tratta di individui normalissimi, perfettamente nella media. Un altro mito da sfatare e' che si rivolgano ai cultori di queste pratiche solo i clienti con un livello culturale o scolastico molto basso. Altro errore, i numerosi casi di cui mi sono occupato in questi giorni provenivano da sollecitazioni di avvocati, manager e professionisti affermati''.

(Mac/Pan/Adnkronos)