NATALE: AUGURI AL 'CARO ESTINTO', TUTTI IN FILA DAL MEDIUM
NATALE: AUGURI AL 'CARO ESTINTO', TUTTI IN FILA DAL MEDIUM

Roma, 23 dic. (Adnkronos) - Tutti in fila dal medium per gli auguri al 'caro estinto'. Sono gli stessi cultori delle discipline esoteriche, sensitivi, operatori dell'occulto a denunciare questa particolarita' natalizia, che conduce in questi giorni nei salottini dei maghi non 'obiettori' un gran numero di persone alla ricerca di un contatto con un parente scomparso. ''Non e' un caso che il fenomeno si concentri a Natale - dice la veggente Lady Barbara, che si dichiara fermamente contraria a questo tipo di pratiche - perche' e' proprio in questo periodo che gli influssi negativi prendono corpo e si concretizzano, per la cupidigia di gente affamata di denaro e senza troppi scrupoli''.

''Rievocare le anime dei morti a fini di lucro - continua - e' veramente meschino, ma so che moltissimi operatori del settore non si fanno troppi problemi. Per me e' un sacrilegio ma la domanda e' forte e non tutti sanno resistere alle tentazioni''.

Tra le fila di coloro che non si sottraggono al fascino di una seduta spiritica c'e' Antonio Battista, meglio noto ai seguaci del mistero come 'il Mago di Arcella': ''Certo che lo faccio - confessa - e aiuto volentieri le persone a rimettersi in contatto con le anime dei defunti. Ieri ho ricevuto tre richieste di appuntamento ed e' venuta da me una coppia molto distinta, lui libero professionista, lei commerciante, chiedendomi di parlare con un loro parente scomparso qualche mese fa''. Esito? ''Positivo, ovviamente, le sedute servono proprio a questo. Io adotto il sistema del tavolino e della catena di mani''. (segue)

(Mac/Gs/Adnkronos)